Yamaha P45, ideale per chi vuole imparare

Yamaha P45, ideale per chi vuole imparare
4 (80.8%) 25 voti

Il pianoforte digitale Yamaha P45 è uno strumento con un ottimo rapporto qualità-prezzo, perfetto per coloro che si approcciano per la prima volta allo studio del pianoforte. Si tratta del modello direttamente successivo al P43, rispetto al quale sono stati fatti alcuni piccoli cambiamenti: ad esempio, la polifonia è raddoppiata, passando da 32 voci nel P43 a 64 voci nel P45. È stata inoltre aggiunta una porta USB, a scapito però della porta MIDI che è stata rimossa.

Il pianoforte Yahama P45 ha una tastiera completa, da 88 tasti, a differenza di una tastiera che ne ha di solito 66. Permette dunque di suonare pezzi abbastanza complessi, anche a due mani: si tratta quindi di un deciso passo in avanti rispetto a una tastiera. Anche i tasti pesati, pensati per essere il più possibile simili a quelli di un pianoforte acustico, aumentano la sensazione di trovarsi davvero davanti a un vero pianoforte: grazie alla tecnologia Graded Hammer Standard, i tasti delle ottave più basse sono leggermente più pesanti di quelli nelle ottave più alte, esattamente come nei pianoforti acustici tradizionali.

piano Yamaha P45 prezzo

Guarda quanto costa online ->>

La polifonia a 64 note, sebbene più modesta di quella presente in modelli di fascia più alta, è perfetta per garantire la possibilità di fare duetti o di usare il pedale: essenzialmente, dunque, questo modello è capace di suonare 64 note nello stesso momento. Un’altra importante funzionalità è l’Advanced Memory Stereo Sampling, pensata per aiutare ad ottenere un suono più realistico: si tratta di un aspetto che spesso nelle tastiere e nei pianoforti digitali viene trascurato, ma che nei pianoforti Yamaha si avvicina il più possibile ai pianoforti acustici.

Un’altra caratteristica interessante è la modalità Dual, che permette di suonare contemporaneamente con due voci – cioè con due strumenti diversi. Idealmente, dunque, potrete suonare il pianoforte con la mano destra e una chitarra con la mano destra. Si tratta di un effetto particolarmente gradito ai bambini. Questo pianoforte ha 10 voci, quattro tipi di riverbero e quattro tipi di risposta al tocco. Non si tratta di un numero particolarmente elevato, ma grazie alla qualità Yamaha tutte le voci sono realistiche e ben calibrate, dando così al suono la massima qualità possibile.

Ci sono inoltre una funzione di calibrazione, un metronomo, 10 demo e 10 brani preselezionati con i quali potrete allenarvi. La porta USB consente invece al pianoforte di collegarsi al computer o ad altri dispositivi, in modo da renderlo ancora più versatile.

Nel complesso, potremmo dire che a prima vista il pianoforte Yamaha P45 sembra una tastiera: ha il peso di una tastiera, il costo di una tastiera e l’aspetto di una tastiera. Se lo considerassimo davvero una tastiera, però, sbaglieremmo moltissimo: si tratta di un vero e proprio pianoforte digitale, adatto ai principianti ma anche a chi suona già da un po’ e possiede un livello intermedio, che consente di imparare a suonare su uno strumento di qualità ma privo dei molti fronzoli e delle funzionalità che contraddistinguono i pianoforti più costosi. Si tratta dunque di una buona scelta per chi è alle prime armi, ma vuole iniziare con la qualità di un prodotto Yamaha.

Video Prova Yamaha P45

Ti potrebbero interessare...